lunedì 2 gennaio 2017

I benefici della spirulina per diabete. Scritto da Claudio Gallo.

Il Diabete (diabete mellito nella sua dicitura completa, ove mellito significa dolce, legato alla presenza di glucosio nelle urine) è una circostanza dove l'organismo non riesce ad utilizzare correttamente il glucosio ingerito. Ciò potrebbe essere dovuto alla mancanza dell'insulina dell'ormone o perché l'insulina che è disponibile non sta funzionando efficacemente (si suggerisce di andare al seguente http://www.portalediabete.org/primo-piano/3065-il-diabete- per una descrizione generale su tipi, sintomi, etc.)

Il Diabete è la malattia a lungo termine più a crescita rapida che pregiudichi milioni di persone universalmente, una vera pandemia che si diffonde in modo subdolo e silente. Per dare qualche numero (http://www.portalediabete.org/…/1538-la-pandemia-del-diabete), nel 1985 trenta milioni di persone nel mondo soffrivano di diabete. Nel 2003 il numero totale è stato di 194 milioni al 2008 se ne contavano 246 milioni di persone con diabete e le previsioni indicano che entro il 2025 la cifra salirà a 380 milioni, distribuita come segue:
• Africa: + 80,1 per cento
• Mediterraneo orientale e Medio Oriente: + 81,4 per cento
• Europa: + 20,6 per cento
• Nord America: + 43,4 per cento
• America del Sud e America Centrale: + 101,7 per cento
• Sud-est asiatico: + 72,6 per cento
• Pacifico orientale: + 48,4 per cento
L’Italia rientra più o meno nella media Europea, ma si evidenzia una differenza tra Nord e Sud Italia con valori maggiori al Sud: in particolare, nella provincia di Bolzano si registra il valore più basso (2%), mentre in Basilicata quello più alto (8%). Riguardo ai fattori di rischio associati al diabete: tra i diabetici, il 55% ha ricevuto una diagnosi di ipertensione e il 45% di ipercolesterolemia, il 75% è in eccesso ponderale (IMC≥25), il 39% è sedentario e il 22% fumatore e parecchi casi vi erano stati episodi di obesità infantile. Al 2010 si stimava la presenza di quasi 3 milioni di persone affette da diabete (di vario tipo). Dunque numeri PESANTI.
Riguardo alla prevenzione, trattamento e cura della patologia diabetica, è fondamentale essere seguiti da un medico in modo da tenere la malattia sotto controllo. Il livello di zucchero di sangue dovrebbe essere controllato regolarmente in modo da poter individuare tempestivamente le anomalie e intervenire nel modo più adatto per ridurre i possibili problemi. Il Trattamento comprende sia la dieta sana e sia l'esercizio fisico, come pure farmaci orali per regolamentare lo zucchero di sangue. In tutti i diabetici di tipo 1 una o più iniezioni di insulina al giorno possono essere necessari.
In questo contesto la SPIRULINA può giocare un ruolo importante nel caso di pazienti affetti da diabete:
• Riduzione del colesterolo LDL, dei trigliceridi e della pressione sanguigna [1]
• Aiuta l’azione ipoglicemizzante e ipolipidizzante nel sangue (studio condotto su 25 pazienti affetti da diabete insulino-dipendente per 2 mesi mediante somministrazione di 2 gr/giorno di SPIRULINA) [2,6,7,8]
• Le ficocianine, proteine nobili di colore verde-azzurro ad alto potere antiossidante (la qualità/quantità presente si vede dall’intensità del colore verde-azzurro) presenti nella SPIRULINA aiutano il calo di peso, la metabolizzazione del glucosio e la riduzione del gonfiore delle isole pancreatiche (studio su cavie) [3,4,6,7].
• ficocianine e ficocianobiline estratte dalla SPIRULINA hanno effetti benefici a livello renale contro albuminuria ed problemi con cellule mesangiali (renali) e sono considerarsi come un potenziale metodo alternativo per la prevenzione delle nefropatie diabetiche [5].
• Azione anti-infiammatoria (sperimentazione condotta su cavie) anche per merito del contenuto in acido gamma-linoico, vitamine e Sali minerali [6]
I rischi della glicemia alta (iperglicemia) nel sangue sono diversi, specialmente se il problema viene trascurato o non diagnosticato. Anche una iperglicemia lieve, se protratta nel tempo perché non diagnosticata può danneggiare l’organismo: i reni, il cervello, le arterie, occhi, gambe, etc.
In un contesto di adeguato stile alimentare e di esercizio fisico, la SPIRULINA può offrire un valido aiuto nella terapia del diabete.
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI
[1] Lee et al., A randomized study to establish the effects of spirulina in type 2 diabetes mellitus patients, Nutr Res Pract. 2008 Winter;2(4):295-300
[2] Parikh et al., Role of Spirulina in the Control of Glycemia and Lipidemia in Type 2 Diabetes Mellitus. J Med Food. 2001 Winter;4(4):193-199.
[3] Ou et a., Antidiabetic potential of phycocyanin: effects on KKAy mice. Pharm Biol. 2013 May;51(5):539-44.
[4] Ou et al., Preventive effect of phycocyanin from Spirulina platensis on alloxan-injured mice, Environ Toxicol Pharmacol. 2012 Nov;34(3):721-6
[5] Zheng et. Al, Phycocyanin and phycocyanobilin from Spirulina platensis protect against diabetic nephropathy by inhibiting oxidative stress. Am J Physiol Regul Integr Comp Physiol. 2013 Jan 15;304(2):R110-20.
[6] Joventino et al., The microalga Spirulina platensis presents anti-inflammatory action as well as hypoglycemic and hypolipidemic properties in diabetic rats, J Complement Integr Med. 2012 Aug 10;9:Article 17.
[7] Jarouliya et al., Alleviation of metabolic abnormalities induced by excessive fructose administration in Wistar rats by Spirulina maxima. Indian J Med Res. 2012 Mar;135:422-8.
[8] Rodríguez-Hernández et al., Spirulina maxima prevents fatty liver formation in CD-1 male and female mice with experimental diabetes. Life Sci. 2001 Jul 20;69(9):1029-37.
[9] http://www.diabete .net per un’ampia panoramica sulla malattia, cura, terapia, complicanze, stile di vita e altro ancora.

Per maggiori informazioni sulla spirulina prodotta da "AlghItaly" clicca qui.

Nessun commento:

Posta un commento