venerdì 29 dicembre 2017

La tendinite: cause e rimedi. Scritto da Salvatore Pisana.

Il tendine di Achille è il tessuto fibroso che collega il tallone ai muscoli posteriori della gamba, quelli del polpaccio. Si tratta del tendine più grande e più forte del corpo.
Una delle patologie più comuni fra i podisti è l’infiammazione al tendine d’Achille, chiamata tendinite. Questa patologia è caratterizzata da microlesioni, e talvolta gonfiore, del tendine che causano dolore nella parte posteriore della caviglia.

mercoledì 27 dicembre 2017

I più grandi errori commessi per dimagrire. Scritto da Gianluca Rini su "QNM".

i-piu-grandi-errori-commessi-per-dimagrire
Quali sono i più grandi errori commessi per dimagrire? In fin dei conti perdere qualche chilo di troppo costa sempre tanta fatica. A volte ci illudiamo di poter raggiungere il nostro obiettivo con estrema facilità, ma non è tutto semplice come sembra. Per dimagrire ci vuole la giusta attenzione, evitando di incorrere in degli sbagli che è facile commettere, se non si è consapevoli di molti elementi. E’ importante non perdere di vista lo scopo che ci si prefigge, ma allo stesso tempo bisogna stare sempre all’erta. Se volete saperne di più a questo proposito, ecco che cosa dovreste evitare, per riuscire a ritornare in forma.

martedì 26 dicembre 2017

Crescita muscolare, esercizio, integrazione o alimentazione? A cura di Mario Agamennone.

Mario Agamennone.
Mi sono allenato a livello agonistico per molti anni. Naturalmente ho fatto uso di integratori e devo ammettere che ho trovato sempre il giusto equilibrio tra esercizio, alimentazione e integrazione. 
I risultati sono venuti da soli.
Le mie sedute di allenamento duravano in media 3-4 ore al giorno, per la preparazione alla gara, e in più insegnavo 2-4 ore al giorno di attività aerobica, per un totale di 6-8 ore. 

lunedì 25 dicembre 2017

Attivare il metabolismo per perdere grasso. Scritto da Ignazio Antonacci su "Running Zen".

 C’è da fare una distinzione tra perdere peso corporeo e perdere grasso (tessuto adiposo). Molte volte chi si mette a dieta ed ha intenzione di dimagrire va incontro a degli errori di valutazione grossolani e di comportanti che non fanno altro di perdere del tempo prezioso per arrivare al raggiungimento dell’obiettivo prefissato: perdere grasso corporeo! Come ben sappiamo e abbiamo visto diverse volte è necessario di conoscere la nostra composizione corporea prima di affrontare qualsiasi azione che ci porterà al dimagrimento intelligente.

domenica 24 dicembre 2017

Il corpo dopo mangiato. Scritto dal Dott. Pier Luigi Rossi.

Dott. Pier Luigi Rossi.
Ogni volta che mangiamo il nostro sangue cambia la sua composizione in rapporto agli alimenti ingeriti. Noi non mangiamo le Calorie ma le Molecole, cioe' i principi nutritivi come carboidrati, proteine, lipidi, minerali, vitamine, fibra alimentare e molecole dotate di azione sul DNA detti modulatori genici, acqua!
Due persone possono scegliere di mangiare un piatto di pasta o una porzione di formaggio. Questi alimenti possono fornire 400 calorie, ma ciascuna persona pur mangiando lo stesso numero di calorie avranno la composizione del loro sangue diversa. Chi ha mangiato la pasta avra' il glucosio (la glicemia) e insulina.
Chi ha mangiato formaggio avra' trigliceridi ed aminoacidi.

venerdì 22 dicembre 2017

Cure naturali per la depressione. Tratto dal sito "inerboristeria".

Parco di San Michele a Cagliari. Luogo adatto alla riflessione.
Desiderate sapere quali cure naturali agiscono contro la depressione? Noi le conosciamo e le condividiamo volentieri con voi.
Cure naturali depressione? Nessun problema sei ne posto giusto, le cure naturali per la depressione vengono spesso snobbate dalla maggior parte delle persone che soffrono di questo problema, preferendo mettersi nelle mani della medicina o della psichiatria; sebbene questi trattamenti risultino efficaci e ormai sicuri al 100%, non bisogna però dimenticare che madre natura ci ha fornito alcune soluzioni e alcune cure naturali per la depressione altrettanto potenti e, soprattutto, senza effetti collaterali.

venerdì 15 dicembre 2017

Essere felici rende piu' sani e produttivi: la scienza conferma l'importanza della felicita'. Scritto Da Marta Albè.

Qual è la vera importanza della felicità? La felicità non è legata soltanto al buonumore, ma anche alla salute. La scienza ora lo conferma. Mentre alcune persone suggeriscono che ci sono cose ben più importanti di cui preoccuparsi, altre vedono la felicità come qualcosa di vitale, come ciò che, in ultima analisi, ognuno di noi vorrebbe raggiungere nella vita.
La felicità è più di un'emozione passeggera. Le emozioni negative, come la paura e la rabbia, ci aiutano a fuggire dal pericolo e a difenderci dai pericoli. Le emozioni positive, come il piacere e la speranza, ci aiutano a connetterci con gli altri e a far fronte alle situazioni negative che possono capitare nella vita.

martedì 12 dicembre 2017

Cosa sono le endorfine? Tratto da "My-Personaltrainer".

Le endorfine sono sostanze chimiche prodotte dal cervello e dotate di una potente attività analgesica ed eccitante. La loro azione è simile alla morfina e ad altre sostanze oppiacee.
EndorfineL'interesse scientifico verso le endorfine iniziò negli anni intorno al 1970 quando gli studi sull'effetto di alcuni oppiodi esogeni (ad esempio la morfina) condusse alla scoperta di recettori specifici all'interno del sistema nervoso centrale. Si ipotizzò quindi che il cervello stesso fosse in grado di sintetizzare delle "morfine endogene" che furono chiamate, appunto, endorfine.
Attualmente si conoscono quattro distinte classi di endorfine, dette rispettivamente "alfa", "beta", "gamma" e "delta".

lunedì 11 dicembre 2017

10 cibi che ti saziano a lungo: ecco come combattere la fame. Tratto da "fanpage".

Quando la fame si fa sentire spesso ricorriamo a cibi iper calorici e poco sani come snack dolci o salati ricchi di zuccheri a grassi. Per evitare di abbuffarsi e ingerire troppe calorie puoi scegliere alcuni spuntini e piatti principali a base di alimenti che ti renderanno sazia a lungo. Scopri i 10 alimenti perfetti per combattere la fame!
1. Mele: un frutto fresco e buonissimo, ottimo anche da portare in ufficio per uno spuntino veloce o da assumere mezz’ora prima dei pasti per mangiare di meno. Grazie all’elevata quantità di acqua e di fibre infatti, vi farà sentire immediatamente più sazie.

mercoledì 6 dicembre 2017

La scheda che l’istruttore non dovrebbe mai farvi seguire. Scritto dal Dr Maurizio Pezzutti.

Siamo giunti finalmente ad un evidente punto di rottura con il passato nelle palestre comuni. Ci sono soprattutto due scuole che prevalgono: quella dei trainer che hanno studiato, che sono aggiornati, che si allenano, che hanno coscienza di ciò che fanno e fanno fare, e la scuola di quelli che sono in palestra da anni, senza mai aver messo il naso al di fuori, senza mai aver avuto lo schiribizzo di studiare qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di diverso, o semplicemente aver guardato un atlante di anatomia.
Quante volte avete visto in palestra fare esercizi totalmente senza senso, quante volte avete visto schede con decine di esercizi su decine di macchine diverse eseguite senza alcun tipo di logica o per nulla spiegati, quindi nella migliore delle ipotesi INUTILI e nella peggiore DANNOSI.

sabato 2 dicembre 2017

Segnali che indicano un’intolleranza al lattosio. Scritto da Agnese Tondelli.

L’intolleranza al lattosio è una condizione più comune di quanto si pensi. È la difficoltà del nostro corpo a digerire sostanze come il latte o i derivati. Si manifesta quando nel nostro organismo viene a mancare l’enzima in grado di scindere il lattosio, il principale zucchero presente nel latte, in glucosio e galattosio. Non tutte le persone che soffrono di questa problematica manifestano sintomi evidenti, ma chi li manifesta viene definito “intollerante al lattosio”.

lunedì 27 novembre 2017

L'integrazione di Citrullina in campo salutistico e nello Sport. Scritto dal Dott. Francesco Aversano.

Una breve intervista chiarificatrice sull'importanza dell'assunzione di Citrullina nella pratica sportiva e nel campo salutistico

- Che cosa è la citrullina?

La citrullina è un amminoacido non essenziale, isolato e scoperto per la prima volta nel 1930 nell’anguria, dove è particolarmente concentrata nella buccia verde.

- A cosa può servire l’integrazione di L-Citrullina?

Recenti evidenze scientifiche suggeriscono come l'integrazione di L-Citrullina possa rivelarsi particolarmente utile per aumentare i livelli di arginina nel sangue, disponibili per la sintesi di ossidonitrico (NO) e per le altre funzioni dell'amminoacido. Come mostrato in Fig.1, la citrullina può essere convertita in arginina, quest’ultima ossigena i tessuti migliorando per questa via le prestazioni muscolari, regola il tono vascolare equilibrando i valori della pressione arteriosa, può migliorare la concentrazione e la memoria ed avere un effetto positivo sul sonno.

giovedì 16 novembre 2017

Reni: 10 cattive abitudini che rischiano di affaticarli e danneggiarli. Scritto da Marta Albè.

prevenire reni
reni sono fondamentali per la nostra salute. Per questo motivo dobbiamo evitare quelle cattive abitudini che rischiano di affaticarli e danneggiarli. Sono uno degli organi più importanti del nostro corpo e meritano tutta la nostra attenzione.

giovedì 9 novembre 2017

                                                                                                                 




                                   REGOLAMENTO “3^ CORRI MOLENTARGIUS”

1^ combinata Curri Murera & Corri MolentargiusDomenica 12 novembre 2017  





In occasione del terzo anniversario della sua fondazione, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Cagliari
Atletica Leggera, organizza con l’approvazione del Comitato Territoriale di Cagliari della UISP, presso il
Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline, la 3^ edizione della manifestazione podistica Corri Molentargius. Il programma prevede una corsa competitiva sulla distanza di km 12, su percorso pianeggiante e fondo sterrato in ottime condizioni, ideale per chi deve fare un medio in previsione delle mezze maratone di fine stagione, una camminata ludico-motoria sulla distanza di 7,5 km circa e delle corse promozionali per gli under 18 su diverse distanze. La manifestazione è realizzata con il gratuito patrocinio del Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline, del Comune di Cagliari e del Comune di Quartu Sant’Elena.


15 sintomi che indicano la presenza di parassiti intestinali e come intervenire. Scritto da Agnese Tondelli e tratto da "Ambiente Bio".

Se si pensa che i parassiti intestinali siano poco diffusi, si sta commettendo un grave errore. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, ci sono almeno 3 miliardi di persone che soffrono di questo problema e non tutte vivono in Paesi poveri, anzi ultimamente, la presenza di questo tipo di parassiti si sta allargando per i paesi più evoluti,  come afferma l’OSM, Italia compresa.
Le principali specie parassitarie che si trovano nell’intestino comprendono i Nematodi (ascaridi, ossiuri, anchilostomi) e i Cestodi (tenie e botriocefali). I parassiti intestinali possono essere trasmessi ingerendone le uova, magari nutrendosi di carni crude o poco cotte oppure entrando in contatto con animali che ne sono già affetti.

sabato 28 ottobre 2017

Sapete cosa sono le “calorie negative”? E’ importantissimo conoscerle per dimagrire e mantenere la linea! Tratto da "Curiosity".

Emersi nello scenario alimentare e dietologico i cibi a calorie negative sono considerati una tra le opzioni più efficaci per dimagrire naturalmente. Questi alimenti offrono un apporto calorico inferiore a quello necessario per il corpo durante la digestione, molte diete sono state finalizzate su questa funzione. Andiamo a scoprire allora qual’è l’esatto funzionamento di questi alimenti e dove è possibile trovarli.

Dimagrire mangiando alimenti a calorie negative, funziona?

venerdì 20 ottobre 2017

La carenza di calcio nell'alimentazione moderna. Scritto dal Dott. Walter Bottai in "Naturopataonline".

Nel corpo umano, possediamo circa 1 -1.5 kg di questo minerale. Il 99 % è fissato nelle ossa, ed il restate è nel sangue disponibile per le numerose funzioni biochimiche che dipendono dalla sua presenza. L’ eccesso di proteine animali, latte e latticini, cibi raffinati consumano il calcio, rendendoci più deboli e non solo.

I sintomi legati alla carenza di calcio.
I sintomi variano in base al grado di carenza del calcio. Sono colpite le ossa in casi gravi, con rachitismo e osteoporosi. Più frequenti, ma non per questo da trascurare, i sintomi a carico dell’ apparato neuro muscolare:  crampi, convulsioni, debolezza, aggressività, insonnia e aritmie.

lunedì 16 ottobre 2017

Le 10 migliori fonti vegetali di proteine. Scritto da Marta Albè su "GreenMe".

tofu
Le proteine non sono contenute unicamente negli alimenti di origine animale. Anche i prodotti vegetali infatti ne sono ricchi. Con una dieta a base vegetale correttamente bilanciata è possibile assicurarsi il quantitativo di proteine necessario al fabbisogno quotidiano del nostro organismo, che può variare soprattutto a seconda dell'età e del peso corporeo.

giovedì 12 ottobre 2017

La frutta fa bene solo se mangiata in maniera corretta. Scritto da Valdo Vaccaro su "Animaeventi.com".

Tutti pensiamo che mangiare frutta significhi comprarla, sbucciarla, affettarla e portarla alla bocca. Ma non è così semplice e banale. È importante sapere come e quando mangiarla.
Qual è dunque il modo corretto di consumare la frutta?

domenica 8 ottobre 2017

L'Università di Harvard elimina il latte dalla sua guida sulla nutrizione. Tratto da: Ambiente Bio.

L’ Università di Harvard, la più antica degli Stati Uniti e una delle più importanti istituzioni educative del mondo, ha presentato i risultati di una indagine nutrizionale condotta da un gruppo di ricercatori. I risultati mostrati da questo studio non danno scampo ai dubbi: secondo i ricercatori di Harvard, l’elevato consumo di latticini aumenta il rischio di gravi malattie come il cancro.
Il gruppo di ricercatori statunitensi specializzato in nutrizione ha sviluppato una guida nutrizionale per gli alimenti, elaborata durante il corso degli anni sfuggendo alle pressioni delle lobby politiche o dell’industria alimentare.

venerdì 6 ottobre 2017

Acqua: quando, quanto e come berla. Raccomandazioni importanti. Scritto da Eliana Cortez.


È risaputo che bere acqua è importante perché apporta numerosi benefici alla salute; già nell’articolo “Quanta acqua bere in base al peso” abbiamo spiegato qual’è la giusta quantità d’acqua da bere, ma sapete quando e come berla correttamente?
Si tratta di informazioni molto importanti, perché il modo in cui bevete l’acqua fa sì che questa bevanda faccia bene o male all’organismo.

giovedì 5 ottobre 2017

Cibi raffinati: cosa sono e perché mettono a rischio la nostra salute. Scritto da Agnese Tondelli.

cibi raffinati
Spesso, sentiamo dire che gli alimenti trasformati e raffinati sono nocivi per la nostra salute. Di raffinato, ad esempio, sul nostro blog abbiamo parlato della farina e di come, a parte alcune rare eccezioni, in commercio non ci sia nulla che richiami il vecchio grano e la vecchia farina prodotta dai nostri nonni.
In genere, gli alimenti trasformati e raffinati sono alimenti a base di farina bianca,zucchero raffinatograssi idrogenati che, a seguito del loro processo di produzione, non sono più al loro stato naturale, perché così trattati e riempiti di additivi e di altri prodotti chimici che perdono gran parte delle loro caratteristiche naturali.

mercoledì 4 ottobre 2017

La DietaCom. Scritto da Massimo Spattini su "L'Accademia del Fitness".

Le mie  esperienze sul campo, insieme al progredire dei miei studi nel ramo dell’endocrinologia, mi hanno fatto capire l’importanza di un approccio personalizzato che tenga conto soprattutto delle prevalenze ormonali del singolo individuo. Verificando che queste prevalenze si traducono  in una tendenza ad accumulare grasso in determinate zone piuttosto che in altre ho formulato approcci dietologici e di allenamento differenziati rispetto ai morfotipi che ho suddiviso in quattro tipologie: iperlipogenetico, ipolipolitico, ipermisto, ipomisto.

lunedì 2 ottobre 2017

Mozzarella ... e sai cosa mangi? Scritto dal Dott. Pier Luigi Rossi.

Dott. Pier Luigi Rossi.
Tutti concentrati sul lattosio, si finisce per non riflettere sulla presenza della furosina sul latte, sui formaggi, in particolare sulla mozzarella.
La furosina è una molecola presente nella pastasciutta, nei prodotti da forno, in particolare nella mozzarella caffè e in molti altri alimenti. Essa è aggressiva sui villi intestinali, assorbita nell’intestino tenue, entra nel sangue, non può essere bloccata, si diffonde nel tessuto connettivo presente in ogni organo per connettere le cellule tra loro. Destruttura il collagene e il tessuto connettivo compromettendo la nutrizione e la ossigenazione delle cellule. Può essere eliminata solo attraverso il rene. Insomma è una molecola inquinante.

venerdì 29 settembre 2017

Stop al conteggio calorie: per dimagrire bisogna abbinare i giusti alimenti. Scritto da Agnese Tondelli su Ambiente Bio.

dieta
Per anni, tutti coloro che volevano dimagrire hanno contato minuziosamente le calorie messe nel piatto, senza, spesso, badare agli accostamenti dei cibi. Ora, dall’Università della Sapienza, una ricerca potrebbe cambiare radicalmente questo modo di concepire le cose. Ecco come.
Un gruppo di ricercatori dell’Università la Sapienza di Roma ha dimostrato, attraverso uno studio, che per mantenersi in linea è più importante la qualità di ciò che si mangia più che il conteggio energetico dei vari nutrienti. Questo, anche perché con 2 mila calorie al giorno si può essere obesi, oppure magri. Dipende tutto dall’IQD, l’indice della qualità della dieta messo a punto dai ricercatori.

giovedì 28 settembre 2017

Farmaci da uso comune hanno "effetti collaterali" anche sulla psiche.

Tratto da "Il Fattaccio" (24-10-2011).

Quanti sono a conoscenza che la maggior parte dei farmaci di uso comune hanno “effetti collaterali” non solo sul corpo ma anche sulla psiche?Siamo così deresponsabilizzati e svuotati interiormente che oltre a delegare quotidianamente ai medici la nostra salute (con i risultati che ben sappiamo), non chiediamo neppure informazioni e delucidazioni sui pericoli e gli effetti controindicati dei medicinali che ci vengono prescritti.
Ovviamente non è pensabile che un Medico, dall’alto della sua conoscenza, possa prescriverci un prodotto pericoloso per la salute.Purtroppo NON esistono in commercio farmaci privi di effetti collaterali anche seri e le statistiche sulla mortalità parlano chiaro: le cause iatrogene (dovute a errori medici) sono una delle prime tre cause di morte nel mondo, assieme al cancro e alle malattie cardiovascolari!

La ricerca statistica (basata su lavori scientifici) pubblicata nel 2003, dal titolo inequivocabile: “Death Medicine”, denuncia negli Stati Uniti le seguenti cifre:

mercoledì 20 settembre 2017

I migliori cibi che aiutano nella pulizia del colon. Tratto da "Ambiente Bio".

colon
Il modo in cui viviamo nella nostra società, non è sicuramente salutare e comporta una serie di problematiche a livello fisico, date dallo stress, dall’alimentazione scorretta, dall’inquinamento.
Tutto il nostro organismo ne risente, creando infiammazioni, allergie, patologie e quelle più diffuse negli ultimi anni a carico dell’apparato digerente sono legate al colon.La maggior parte dei cibi che consumiamo ogni giorno sono pieni di additivi in eccesso, conservanti o coloranti che nel corso degli anni si accumulano e portano allo sviluppo di varie malattie nel nostro corpo.

sabato 9 settembre 2017

3 modi salutari e saporiti di assumere il limone al mattino. Scritto da Eliana Cortez.

limone-e-zenzero-640x480
Già siete a conoscenza dei grandi benefici del bere limone la mattina e a digiuno. È un modo eccellente di depurare, ottimizzare le funzioni di base e ottenere un ottimo apporto di vitamine e sali minerali. Migliora la digestione, è diuretico e rafforza il sistema immunitario. Non si può tralasciare un’abitudine così salutare! Nonostante ciò, a volte ci si stanca un po’ di bere succo di limone sempre uguale. Per questo oggi vogliamo proporvi tre opzioni favolose che vi faranno sognare. Quale preparerete domani mattina?

giovedì 7 settembre 2017

Se dormi poco, mangi male. Scritto da Luisa Fioravanti su Doctissimo.

La moda del junk food

Se dormi poco, mangi male
© Thinkstock
Il termine inglese junk food indica, letteralmente, il cibo spazzatura venduto nei supermercati, nei fast food e nei bar: questi alimenti sono poco salutari, perché ricchi di grassi e sostanze che sono deleterie al benessere dell’organismo, come coloranti artificiali e additivi alimentari. Della categoria del junk food, fanno parte anche le bibite gassate, molto zuccherate e piene di componenti chimici spesso tossici. Ci sono poi fritti di ogni sorta, conditi con salse ipercaloriche fatte con gli ingredienti più grassi in circolazione, carboidrati a gogò e proteine animali spesso di dubbia provenienza.

venerdì 18 agosto 2017

Rimedi naturali per depurare il fegato. Scritto da Agnese Tondelli.

acqua calda e limone
Il fegato è uno degli organi più importanti del nostro corpo: svolge un ruolo fondamentale nella maggior parte dei processi che sostengono la nostra vita. Produce la bile che è vitale per la digestione, produce le proteine plasmatiche, regola la coagulazione del sangue, regola i livelli di aminoacidi nel sangue, elimina le tossine dal corpo e tanto altro ancora.
Purtroppo, però, a causa della nostra cucina moderna e dei nostri stili di vita poco sani, mettiamo quotidianamente alla prova la salute del nostro fegato, caricandolo eccessivamente di lavoro.

sabato 29 luglio 2017

10 segni che indicano un eccesso di cortisolo nell’organismo. Scritto da Agnese Tondelli su "Ambiente Bio".

ormone dello stress
Il cortisolo è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali del nostro corpo. È conosciuto anche come “ormone dello stress”, proprio perché la sua produzione, in genere, aumenta a seguito di situazioni di forte stress, fisico e mentale, al fine di incrementare la quantità di energia necessaria al nostro corpo.
Gli elementi che vengono rilasciati nell’organismo, a seguito di un eccesso di cortisolo, dovrebbero essere smaltiti attraverso un’attività fisica costante. L’aumento di situazioni stressanti, il consumo giornaliero di caffeina e uno stile di vita sedentario rendono non solo difficile abbassare i livelli di questo ormone, ma continuano a stimolare il nostro organismo a produrne ancora di più.

sabato 8 luglio 2017

Frumento, Kamut, Khorasan: che confusione! Scritto dal Dott. Luca Speciani.

Da qualche anno spopola sul mercato una varietà antica di frumento detta kamut, che pare incontri in modo particolare il gusto o il piacere di chi sceglie di mangiare in modo più consapevole.
Ma che cos'è questo kamut, che qualcuno indica come il cereale ritrovato nelle tombe dei faraoni, e qualcun altro, sull'onda dell'emotività (o di una astuta campagna di marketing), considera la panacea per tutti i mali? Il fatto di essere anche agronomo (come prima laurea) oltre che medico, mi consente di affrontare questa tematica con qualche competenza in più.

sabato 1 luglio 2017

Saltare la prima colazione fa male al cuore. Scritto da Giusy Ocello su "Ambiente Bio".

colazione2
Chi salta la colazione ha più probabilità degli altri di essere esposto a malattie cardiache e attacchi di cuore. Questo quanto emerso in uno studio condotto dalla Harvard School of Public Health (HSPH).
I ricercatori della HSPH hanno condotto una ricerca, durata dal 1992 al 2008 e pubblicata il 22 luglio 2013 sulla rivista Circulation dell’American Heart Association,  per comprendere quanto mangiare la prima colazione sia importante per la salute dell’uomo.
Le evidenze emerse dallo studio hanno dimostrato che, tra le persone osservate, coloro che saltavano la colazione avevano un rischio del 27% più elevato di essere soggette ad attacchi cardiaci o a morte per malattie coronariche, rispetto a coloro che invece avevano l’abitudine di consumare il primo pasto della giornata.

domenica 21 maggio 2017

Guasila, 21-05-2017. Corsa Campestre Città di Guasila (Programma gara).

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

Perché andare a Guasila il 21 maggio 2017 mattina per gareggiare!?!

Chiesa di Guasila con centro storico visto dall'alto.
Ci sono tanti motivi per decidere, il 21 maggio a partecipare alla gara di “Corsa Campestre Madonna d’Itria” che si svolge a Guasila. Vediamo come si svolgerà il tutto.
Guasila si trova a 42 km da Cagliari per cui si può raggiungere dalla città in meno di 30’. Il ritrovo è alle 08,00 nel campo di calcio. E’ proprio lì che è prevista tutta la logistica dove si svolgeranno le iscrizioni alla gara e tutti i festeggiamenti “post gara”. Verso le 09,00 è previsto il trasferimento presso il punto di partenza (circa 600 mt) che avverrà nella Piazza di Chiesa alle 09,30. Nel frattempo è prevista una foto di gruppo presso le gradinate antistanti la chiesa parrocchiale. La gara dei giovanissimi avviene nel campo sportivi alle ore 11,00.

lunedì 17 aprile 2017

Bibite gassate: 10 motivi per smettere di berle. Scritto da Marta Albè.

bibite gassate
Le bibite gassate non solo non rappresentano una bevanda indispensabile per la nostra salute, ma anche un vero e proprio non-alimento, responsabile della diffusione di patologie come obesità, carie e diabete. 
Bere bibite gassate e zuccherate non soltanto comporta implicazioni negative per il nostro organismo e per l'ambiente, a causa dell'inquinamento e dello spreco di preziose risorse idriche, ma anche implicazioni sociali legate allo sfruttamento dei lavoratoriSmettere di bere bibite gassate significa anche boicottare le multinazionali produttrici delle stesse.

domenica 16 aprile 2017

Dieta Mediterranea. Tratto da "Dietaonline.it".

La Dieta Mediterranea identifica un modello nutrizionale basato sulle abitudini alimentari e tradizioni culturali dei paesi del bacino del Mediterraneo, in particolare Italia, Spagna e Grecia. Nel 2010 è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio culturale immateriale dell’umanità.
La sua scoperta si deve al biologo e ricercatore statunitense Ancel Keys che nella prima metà del ‘900 si rese conto che l’incidenza della mortalità per malattie cardiovascolari era molto più bassa nelle popolazioni dei paesi del bacino del mediterraneo rispetto ad altri paesi. Questo lo portò a formulare l’ipotesi che l’alimentazione caratteristica di quell’area geografica, nonostante l’elevato consumo di grassi vegetali quali l’olio d’oliva, fosse un fattore preventivo nei confronti dell’insorgenza delle principali cardiopatie. Da qui prese avvio una ricerca che coinvolse sette paesi, denominata “Seven Countries Study”, che confermò che nelle popolazioni mediterranee la mortalità per malattie cardiovascolari era molto più bassa rispetto ad altri paesi, ad esempio quelli nordici, dove la dieta era molto più ricca di grassi saturi e carni rosse.

mercoledì 1 marzo 2017

Gare mese di Marzo Fidal e Uisp in Sardegna.

05-03-17. Selargius. Carnevale dello Sport.
05-03-17. Oristano. Mezza Maratona del Giudicatodi Oristano.
12-03-17. Sassari. 2^ Ediz. Unicross.
12-03-17. Siamaggiore. Sagra del Carciofo.
19-03-17. Samassi. Sagra del Carciofo.
26-03-17. Ozieri. Trofeo Monte Acuto.

lunedì 27 febbraio 2017

Panaceo Basic, la Zeolite Attivata. Dall'incontro di lava e acqua salmastra un aiuto all'uomo. Tratto da "INFORMARMY.com".

Le zeoliti (zeolite clinoptilolite) sono minerali di origine vulcanica che si formano per lo più dall'incontro tra la lava incandescente e l'acqua salmastra dei mari. Si trovano in grande quantità in giacimenti e ne sono presenti più di cento tipologie diverse. 
Le zeoliti si presentano come minerali naturali dalla struttura microporosa costituita da migliaia di piccoli canali in grado di legare rilevanti quantità di tossine e metalli pesanti dannosi alla salute, (come anche radicali liberi, nitrosamine, ammonio, micotossine, pesticidi e cationi radioattivi).

venerdì 24 febbraio 2017

La natura ci guarisce. Scritto da Alexis Myriel e tratto da "Terra Nuova".

Vi è mai capitato di entrare in un bosco o in una foresta e sentire il vostro corpo cambiare? Vi siete sentiti ricaricati? Anche la scienza, oggi, lo ammette: la natura ci fa stare bene e ci guarisce.

La natura ci guarisce
Non è una novità, questo è fuori questione. Ma, come sappiamo, per tanti occorre l’ok della scienza per rendersi conto che qualcosa è reale ed effettivo. Gli esseri umani hanno iniziato a modificare l’ambiente con l’agricoltura solo 10 mila anni fa, prima per milioni di anni non lo avevano fatto. In molte parti del mondo ci sono luoghi dove si vive di generi di sussistenza prodotti localmente. Ma che impatto ha la natura su di noi e sulla nostra salute?

giovedì 23 febbraio 2017

Gli enzimi e le loro funzioni. Scritto da Luciano Gianazza e pubblicato su "Medicinenon.it".

“La gioia della vita dipende da uno stomaco sano mentre la cattiva digestione porta allo scetticismo, incredulità, alimenta pensieri neri e pensieri di morte.” – Joseph Conrad
Perché moriamo? Perché invecchiamo? perchè le cose si sfaldano? Viviamo la nostra vita e poi all’improvviso dal nulla un microbo arriva fluttuando da chissà dove e causa una malattia che ci uccide? Naturalmente, a meno che non si trovi la medicina giusta che uccide il “microbo”.
Credi a queste cose? La maggior parte della gente ci crede, ma il numero è in continua diminuzione. Ora le persone sono sempre più consapevoli che lo stile di vita ha qualcosa a che fare con la predisposizione alle malattie. Stile di vita: per intenderci – dieta, livello di stress, apertura mentale, movimento fisico quotidiano, o la mancanza di queste cose. Non è questione di microbi.

domenica 19 febbraio 2017

10 colazioni alternative a cornetto e cappuccino. Scritto da Marta Albè su "Geen Me".

colazione sana
La colazione è da molti ritenuta come il pasto più importante della giornata, al fine di iniziarla al meglio. Perché dunque non approfittare di essa per arricchire la propria alimentazione con frutta fresca o secca ed altri alimenti salutari
Soprattutto se gli altri pasti verranno consumati di fretta, meglio dedicarsi ad un pasto completo fin dal mattino, che possa essere ricco di vitamine ed allo stesso tempo nutriente e saziante. Esistono fortunatamente numerose alternative al cornetto industriale ed al cappuccino da bar. Eccone alcune.

giovedì 16 febbraio 2017

Graviola: proprietà curative e usi. Scritto da Roberto Rossi e tratto da "GreenStyle".

Della graviola – detta anche guanàbana – si sente parlare sempre con più frequenza, soprattutto sui social network. La ragione di questa improvvisa fama deriva dalle presunte proprietà antitumorali, non ancora completamente accertate dalla scienza, che hanno trasformato il frutto tropicale in un vera e propria mania della Rete. Ma sono tutte fondate queste indicazioni e a quali rimedi naturali la graviola può essere effettivamente associata?

giovedì 9 febbraio 2017

La dieta per rinforzare le ossa. Scritto da Giovanna Bobbio su "Essere Sani".

La dieta per rinforzare le ossa  wellme.itLa massa ossea è formata da un tessuto connettivo composto da cellule e fibre: nel suo insieme, contribuisce alla formazione dell'apparato scheletrico, una struttura che provvede a numerose e importantissime funzioni. Per conservare in salute e rinforzare le nostre ossa, ma anche per rendere la muscolatura maggiormente flessibile e per prevenire l'osteoporosi (malattia che tende a colpire generalmente le donne), è sempre bene pensare ad una dieta corretta, che ci aiuterà inoltre a mantenere il peso ideale. 

mercoledì 1 febbraio 2017

Gare mese di Febbraio Fidal e Uisp in Sardegna.

05-02-17. 2^ Ediz. Memorial Elisa Migliore; Alà dei Sardi;
05-02-17. 3^ Manif. Indoor. Iglesias;
12-02-17. 4^ Gara di Cross. Individuali Master. Olbia;
12-02-17. 4^ Manif. Indoor. Iglesias;
19-02-17. 16^ Ediz. Nuraghe Ugolio. Nuoro;
19-02-17. Ecocorsa Monte Arcosu (UISP), Uta;
26-02-17. 5^ Gara di Cross. Camp. di Soc. Sen. Prom. Jun. Jerzu.

lunedì 30 gennaio 2017

Allenamento settimana dal 30-01 al 05-02-17.

Lunedì, 30-01-17. Mulinu Becciu, ore 07,30. Allenamento lentissimo di 40'. Totale circa 7 km.
Lunedì, 30-01-17. Colle San Michele, ore 16,00. 8 km di corsa lentissima.
Martedì, 31-01-17. Mulinu Becciu, ore 07,00. 5 km di corsa lentissima.
Martedì, 31-01-17. Mulinu Becciu, ore 16,00. 5' di riscaldamento + 25' ripetute da 100 mt in Via Binaghi. Totale 6 km.

lunedì 23 gennaio 2017

Allenamento settimana dal 23-01 al 29-01-16.

Lunedì, 23-01-17. Mulinu Becciu, ore 18,00. 2 km riscaldamento + 10 km a passo lento (6 giri da 1650 mt). Totale 12 km.
Martedì, 24-01-17. Mulinu Becciu, ore 07,30. 2 km di riscaldamento + 3 giri da 1650 mt (5 km) a 4'17" di media + 2 km di defaticante. Totale 9 km.
Mercoledì, 25-01-17. Mulinu Becciu, ore 07,45. 15' di riscaldamento + 30' ripetute in leggera salita in Via Setzu da 250 mt. Totale circa 8 km.
Giovedì, 26-01-17. Mulinu Becciu, ore 08,00. Allenamento lentissimo di 40'. Totale circa 7 km.
Venerdì, 27-01-17. Riposo assoluto.
Sabato, 28-01-17. Mulinu Becciu, ore 08,30. 5 km di corsa lentissima.
Domenica, 29-01-17. Mulinu Becciu, ore 09,00. 10 km di corsa lentissima e lenta.

domenica 22 gennaio 2017

San Sperate, 22-01-17. 2^ Giornata di Campionato di Cross Regionale. La mia gara, scritto da Antonello Vargiu.

Antonello Vargiu.  Foto Tore Orrù.
In questa 2^ giornata di Cross sono in gioco i Campionati di Cross per Società Master. La nostra società (Cagliari Atletica Leggera) deve difendere il titolo della squadra maschile conquistato l’anno scorso a Olbia. La giornata è piacevole, splende un bellissimo sole anche se la temperatura non è altissima. Gli amici della società di San Sperate hanno preparato un ottimo percorso nella zona boschiva di “Pixinortu”, a circa un km dal paese. Nei giorni precedenti ha piovuto tantissimo per cui sono presenti lungo il percorso tante zone di fango con alcune “pozze” d’acqua. Il percorso gara è lungo 2 km per cui si dovrà percorrere 3 volte.
Alle ore 10,30 ha inizio la gara Master Maschile. La mia partenza non è molto intensa e presto la massima attenzione a non entrare in collisione con qualche altro atleta. Dopo circa 500 mt cerco di allungare il passo, per posizionarmi un po' meglio, ma non è facile superare gli altri atleti.

giovedì 19 gennaio 2017

La causa primaria del Cancro fu scoperta nel 1931 da uno scienziato premio nobel. Tratto da ECplanet, l'altra informazione...

 Otto Heinrich WarburgUna notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa da uno scienziato premio nobel per la medicina nel 1931.
E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come ad esempio l’italiana AIRC.
Quando la causa primaria del cancro era già conosciuta.

lunedì 16 gennaio 2017

Allenamenti settimana dal 16-01 al 22-01-17.

Lunedì, 16-01-17. Mulinu Becciu, ore 16,00. 9 km di cui 3 lentissimi e 6 lenti.
Martedì, 17-01-17. Riposo assoluto.
Mercoledì, 18-01-17. Mulinu Becciu, ore 16,30. 5 km lentissimi.

domenica 15 gennaio 2017

Olio di palma: perché e' dannoso per la salute e per l'ambiente. Scritto Da Marta Albè.

olio di palma
Chi ha l'abitudine di controllare le etichette dei prodotti alimentari prima di compiere un acquisto si sarà imbattuto nella dicitura "olio di palma" oppure "olio vegetale", che, se non seguita da una ulteriore specificazione posta tra parentesi e riguardante il tipo di olio utilizzato, potrebbe nascondere proprio quest'olio di provenienza esotica e sempre meno ben visto sia dal punto di vista salutistico che ambientale.

sabato 14 gennaio 2017

Maratona di New York, 6 motivi per farla e 2 per non farla. Scritto da Paolo Furini.

E’ fatta. Dopo 9 mesi di preparazione, 1800 kilometri di corsa in allenamento (un migliaio per Ilaria), centinaia di ore con le scarpette da running ai piedi, 3 paia di scarpe consumate e senza suola, dolori e acciacchi gestiti e guariti, contratture e nuovi plantari ai piedi, siamo arrivati al giorno della nostra prima maratona, La Maratona delle maratone: New York. E l’abbiamo portata a termine, entrambi, piu’ o meno nei tempi che ci eravamo prefissati 9 mesi fa, io col numero 13212 ed Ilaria 27919). Ed è stato mooooooooolto più emozionante di quanto avessimo immaginato.

ilariany1.jpg