sabato 1 giugno 2013

Cagliari, 01-06-13. Il "Meeting Terra Sarda" visto da Alessandro Floris.

Il freddo non ferma Marzia Caravelli che in un momento in cui il vento quasi si ferma si impone nei 100 ostacoli in 13.00, migliore prestazione italiana dell’anno.
Non parte benissimo la Caravelli, ma al quarto ostacolo ingrana la “ridotta” e comincia a macinare avversarie imponendosi con un metro di vantaggio sulla specialista Ali Nia e sull’altra statunitense Deloach, lunghista sul podio a Londra “prestata” quest’anno agli ostacoli. Nei 100 donne Stati Uniti in evidenza con la Townsend che in 11.28 (poi vincerà anche i 200 metri) batte l’annunciata Lalova al traguardo in 11.31, comunque meglio del suo precedente stagionale di 11.46. Delude un tantino la l’azzurra Hooper, ferma a 11.82, così come gli italiani nei 100 uomini, con Cerutti e Collio lontani dal podio entrambi in 10.40. E mentre la bulgara Strokova migliora il record del meeting portandosi al comando della gara del disco con un lancio di 56,21 (per poi chiudere a 60,21) metri e l’ukraina Tkachuk si aggiudica gli 800 metri in 2:01.75, Eugenio Meloni (Cus Cagliari) fa sua la gara del salto in alto con la misura di 2,15 (fallendo poi per un’inezia il primo tentativo sul nuovo record sardo di 2,18) nonostante il vento in faccia allo stacco. Bellissima gara, come atteso, nel getto del peso con in canadese Armstrong primo con 20,69 metri (nuovo record del meeting) davanti al bulgaro Georgi 20,24. I migliori risultati: Donne. 100 (+1.0): Tiffany Townsend (USA) 11.28, Ivet Lalova (Bul) 11.31, Aleen Bailey (Jam) 11.42. 100 hs (+0.2): Marzia Caravelli (Cus Cagliari) 13.00, Nia Ali (USA) 13.11, Janah Soukup Deloach (USA) 13.25. 200 (+2.4): Tiffany Townsend (USA) 23.24, Marzia Caravelli (Cus Cagliari) 23.61, Natalya Pohrebnya 800: Anastasiia Tkachuk (UKR) 2:01.75, Gebram Alem Gerez Ziner (ETH) 2:03.21, Olena Zhushman (UKR) 2:04.09. 3000: Ayana Almaz (ETH) 8:52.15, Nadia Noujani (MAR) 9:06.35, Claudia Pinna (Cus Cagliari) 9:34.27. Disco: Ekaterina Strokova (Rus) 60,21, Ulrike Giesa (Ger) 56,14, Valentina Anniballi (Esercito) 55,31. Uomini. 100 (+2.2): Rakieem Salaam (USA) 10.23, Ricks Keith USA) 10.24, Jaques Harvey (Jam) 10.30.200 (+3.3): Ricks Keith (USA) 20.90, Diego Marani (Fiamme Gialle) 20.98, Andrew Robertson (GBR) 21.09. 400: Oftense Mogawane (RSA) 47.47, Francesco Cappellin (Aeronautica) 47.70, Brian Murphy (IRL) 48.16. 1500: Vincent Kibet (KEN) 3:37.54, Fouad Elkaam MAR) 3:37.61, Geofrey Matum (KEN) 3:42.92. Alto: Eugenio Meloni (Cus Cagliari) 2,15, Marco Fassinotti (Aeronautica) 2,15, Sebastian Kneifel (Ger) 2,10. Lungo: Elvijs Misans (LAT) 7,67 (+0.8), Tyrone Smith (BER) 7,64 (-0.7), Luis Rivera (Mex) 7,62 (-1.0). Peso: Dylan Armstrong (CAN) 20,69, Ivanov Gerogi (BUL) 20,34, Tim Nedow (CAN) 19,67. Cadette. 80 (+0.6): Alessia Piga (Amsicora) 10.39, Elisa Argiolas (Amsicora) 10.65, Costanza Casadio (Amsicora) 10.60. 1000: Tonia Piga (Shardana Sassari) 3:13.98, Sonia Fanari (Atl. Pabillonis) 3:16.00, Antonia Sale (Atl. Orani) 3:18.84. Under 23. 100 (-1.3): Cinzia Piras (Tespiense Quartu) 12.52, Giulia Mannu (Delogu Nuoro) 12.66, Marzia Paciarotti (Amsicora) 12.80. Cadetti. 80 (-2.1): Gianpietro Fronteddu (Delogu Nuoro) 9.53, Francesco Fadda (Lib. Campidano) 9.75, Filippo Porcu (Atl. Oristano) 9.97. 1000: Andrea Usai (Atl. Valeria Decimomannu) 2:39.02, Federico Zaottini (Atl. Valeria Decimomannu) 2:49.22, Manuel Dessì (Fiamma Macomer) 2:49.40. Under 23. 100 (+0.1): Luca Lai (Atl. Oristano) 11.03, Marco Dario Muscas (Jolao Iglesias) 11.14, Federico Aru (Cus Sassari) 11.25.

PS. Per vedere tutti i risultati della manifestazione (tratti da Fidal.it) clicca qui.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina