sabato 31 dicembre 2016

10 rimedi contro la stitichezza. Tratto da "Ambiente Bio".

stitichezza
Lo stile di vita occidentale, con i suoi ritmi frenetici e con una dieta povera di scorie contribuisce pesantemente all’insorgenza della stitichezza. Le errate abitudini di vita non sono tuttavia l’unico fattore di rischio, spesso all’origine della stitichezza vi sono problemi ben più importanti come il prolasso della parte terminale dell’intestino o altre alterazioni organiche o funzionali dell’intestino.
Altre volte, all’origine della stitichezza vi sono delle malattie che interferiscono solo indirettamente con la funzionalità intestinale (diabete, ipotiroidismo ecc.). 
I rimedi per sconfiggere la stitichezza sono l’ alimentazione, attività fisica e lo stile di vita. Possiamo integrare anche alcuni rimedi naturali, vediamo insieme quali possono essere efficaci in caso di stitichezza:
  • Semi di lino: I semi di lino sono noti per molte proprietà che abbiamo avuto modo di trattare in altri articoli, i semi hanno anche un’azione lassativa, emolliente e antinfiammatoria. Con i semi di lino si può preparare un macerato, versando 4 g di rimedio in una tazza di acqua tiepida. Si lasciano macerare i semi per 4-5 ore e se ne beve il contenuto la sera, poco prima di coricarsi.
  • Acqua: Consigliamo di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, i suoi effetti benefici sono molteplici, legati in questo caso alle fibre delle verdure che grazie all’acqua si gonfiano aumentando e facilitando il transito intestinale.
  • Cereali integrali: Ricchi naturalmente di fibre , aiutano a ripulire l’intestino e ad aumentarne la funzionalità.
  • Prugne: Lassativo davvero efficace sia secche che fresce, sonom ricche di sostanze benefiche per l’organismo, possiamo inserirle al mattino nela nostra colazione insieme a dei cereali integrali, per un benefico effetto lassativo garantito.
  • Verza: tutte le crucifere contengono percentuali significative di iodio 
    che, attivando la tiroide, favoriscono la peristalsi. La presenza di 
    sostanze come i ditiol-tioni fanno della verza una crocifera 
    particolarmente utile nella stipsi. La sua azione lassativa viene sfruttata utilizzandola semicruda( arrestando il suo processo di bollitura 
    all’inizio)
  • Kiwi:l’effetto lassativo si verifica per lo stimolo epatico esercitato dalla vitamina C, per l’azione miorilassante del potassio, e soprattutto per la notevole quantità di cellulosa e di pectine del suo stoma.
  • Acqua di cocco: Utile per la pulizia del tratto urinario e per un efficace azione lassativa naturale che ripulisce il tratto intestinale dalle scorie.
  • Barbabietole: Un ortaggio che favorisce la motilità intestinale anche nei casi di stitichezza cronica, un ottimo consiglio sta nel consumare barbabietole bollite anche tutti i giorni, ne bastano 100gr. La loro azione diuretica è efficace.
  • Fichi d’india: Contrariamente a quello che ci è stato comunemente inculcato i fichi d’india hanno un effetto lassativo, ma questo è vero se il frutto viene assunto giornalmente in piccole dosi. Ne è sufficiente una al giorno, questo perchè contengono mucillagini che favoriscono il transito intestinale e i semi svolgono la stessa funzione delle fibre vegetali.
  • Cachi: Sono molto potenti le virtù lassative e diuretiche dei cachi, indicati per chi ha problemi di fegato, perché lavorano come agente depurante. I cachi sono consigliati nell’alimentazione dei bambini, perché molto nutrienti e ricchi di vitamine A, C e K, e nell’alimentazione degli sportivi. Sconsigliati per chi è a dieta per l’alto valore di zuccheri
Nel sito di Curarsi al Naturale troviamo altre tre azioni utili per combattere la stitichezza.
Per entrare nel sito "Ambiente Bio" clicca qui.

Nessun commento:

Posta un commento