venerdì 19 maggio 2017

L'attivita' fisica previene 40 malattie croniche. Scritto da Francesca Mancuso su "GreenMe".

correre
Il movimento previene oltre 40 malattie croniche, sia tra gli adulti che tra i bambini. La conferma arriva da un nuovo studio condotto dall'American College of Sports Medicine. Addio diabete, depressione, ipertensione e malattie cardiovascolari ma anche ansia e osteoporosi. Una corretta attività fisica è un toccasana per la nostra salute.
Ma quanta? Secondo lo studio, gli adulti devono muoversi almeno 150 minuti alla settimana, una media di 30 minuti al giorno per 5 giorni, cifra che viene raddoppiata se occorre anche dimagrire.
La ricerca, svolta dagli scienziati del National Heart, Lung, and Blood Institute e dell'Acms, ha monitorato oltre 33 mila camminatori e 15 mila appassionati di jogging. Sotto la guida del prof. Paul Williams, gli studiosi sono riusciti anche a stilare una lista delle patologie che l'attività fisica fatta con questa intensità riesce a tenere lontane.
Oltre alle ovvie malattie cardiovascolari e al diabete, camminare o correre riduce anche il rischio di cancro al colon (fino al 31% per le donne), ma anche quello di contrarre un tumore al seno, oltre ai benefici per l'apparato muscolo-scheletrico e per la colonna vertebrale.
Gli scienziati hanno confrontato i dati di quasi 8.500 uomini e oltre 33.500 donne che avevano partecipato al National Walkers Health Study, suddividendoli in quattro gruppi in base alla quantità di attività fisica praticata.
I risultati hanno mostrato che coloro che camminavano di più, avevano un terzo di rischio in meno di morire a causa di una di tali patologie durante il periodo di studio. Per questo, secondo Williams, ci sono “ benefici per la salute sostanziali” praticando attività fisica almeno 2,5 ore alla settimana.

Nessun commento:

Posta un commento